ORGANIGRAMMA NOMINATIVO

ASSOCIAZIONE ISTITUTO REGINA VIRGINUM

RSA DON MICHELE CANNIZZO

RSA  Don Michele Cannizzo

RESIDENZA SANITARIA ASSISTITA

La RSA Don Michele Cannizzo è una Residenza Sanitaria Assistita per disabili accreditata dal Servizio sanitario Nazionale, che accoglie in regime di convitto, soggetti disabili adulti, affetti da patologie neurologiche e psichiatriche ormai stabilizzate.

Le prestazioni erogate dalla struttura comprendono:
- Assistenza medica,
- Valutazioni sociali,
- Rieducazione funzionale delle disabilità motorie,
- Terapia Occupazionale,
- Rieducazione respiratoria,
- Attività ricreative

La RSA è impegnata in un processo continuo finalizzato al conseguimento di obiettivi di qualità di livello sempre più elevato. Ogni funzione interna è impegnata a soddisfare costantemente le esigenze di tutta l’utenza; i servizi e le attività svolte da ciascuno devono conformarsi sempre e totalmente ai requisiti prescritti. Al fine di assicurare l’attuazione della Politica per la Qualità la RSA si impegna a:

  • mettere in primo piano la dimensione umana del paziente e, quindi, a porre particolare attenzione non solo alle sue esigenze medico-riabilitative, ma anche e soprattutto ai risvolti psicologici connessi con la sua condizione di salute e la sua permanenza;
  • conquistare la fiducia dell’utenza non solo attraverso la competenza e la professionalità dei propri operatori, ma anche attraverso la protezione del paziente da qualsiasi forma di condizionamento verso le sue convinzioni morali, politiche, culturali e religiose,
    nonché attraverso una facile ed immediata comunicazione che permetta una completa informazione sulla caratteristiche della struttura riabilitativa, sulle prestazioni dalla stessa erogate, sulle modalità di accesso ed sulle relative competenze.
  • aggiornare continuamente il proprio modo di soddisfare le esigenze dell’utenza;
  • monitorare le attività che influenzano la qualità dei propri servizi, raccogliendo ed analizzando i dati che permettono di definire ed attuare appropriate azioni preventive volte all’eliminazione delle cause di potenziali non conformità;
  • promuovere la formazione continuativa come maggior leva disponibile per il cambiamento culturale e comportamentale;
  • assicurare l' erogazione delle prestazioni in ambienti adeguati, confortevoli e sicuri;
  • revisionare i processi organizzativi e gestionali ponendo il paziente (nella sua dimensione umana) al centro del percorso terapeutico-riabilitativo;
  • garantire che il percorso terapeutico-riabilitativo per il paziente comporti il minor rischio possibile;
  • favorire la massima circolazione delle informazioni e delle idee;
  • mantenere attivo un sistema di raccolta e monitoraggio dei reclami dal qual fare scaturire interventi correttivi e migliorativi dell’organizzazione.

Il Presidente della RSA pone due obiettivi primari: rispettare costantemente tutti gli impegni assunti con l’utenza attraverso la propria Carta dei Servizi; assicurare la soddisfazione dei propri operatori (dal momento che questo è uno dei presupposti fondamentali per l’erogazione di un servizio di qualità).
Inoltre, i risultati degli sforzi che l’organizzazione si propone di effettuare, sono misurati nel tempo attraverso una serie di obiettivi ed indicatori attraverso i quali monitorare la capacità dei processi di conseguire i medesimi obiettivi, definiti in occasione del riesame della direzione.

Galleria Fotografica RSA Don Michele Cannizzo

Orari di apertura

Tutti i giorni: 10.00 - 12.00
15.00 - 17.00
TORNA SU